POP-UP OPEN CALL

CLAUDIA AMATRUDA

WHEN YOU HEAR HOOFBEATS THINK OF HORSES, NOT ZEBRAS

VINCITORE Pop-Up Open Call
[Categoria Puglia]

 

“Il titolo fa riferimento ad un principio coniato dal prof. Woodward, che insegnava ai suoi medici: “Quando senti un rumore di zoccoli dietro di te, non aspettarti di vedere una zebra”. È gergo medico per arrivare a una diagnosi medica sorprendentemente rara laddove invece sarebbe più probabile una spiegazione più comune. Considerato che i cavalli sono più comuni mentre le zebre sono relativamente rare, si potrebbe supporre per logica che un animale dotato di zoccoli possa essere più probabilmente un cavallo. Questo principio mi è stato ripetuto più volte dai medici, ma in questo caso sono considerata da loro come una zebra”.

 

 

Claudia Amatruda (Foggia, 1995) ha frequentato un Master sul Progetto Fotografico (2017-2018) presso la scuola “MeshroomPhoto” di Pescara e nello stesso periodo un corso di laurea presso l’Accademia di Belle Arti di Foggia. La sua ricerca fotografica è stata completamente stravolta dalla consapevolezza di una malattia che recentemente ha fatto irruzione nella sua vita. 

WINNER Pop-Up Open Call

[Puglia Category]

 

“When you hear hoofs behind you, don’t expect to see a zebra.” It’s a medical slang for arriving at a surprising rare medical diagnosis when a more common explanation is more likely. Since horses are common while zebras are relatively rare, logically one could guess that an animal making hoofbeats is probably a horse. This principle has been repeated to me over and over again by my doctors, but in this case I am considered by them to be the zebra.”

 

 

Claudia Amatruda (1995, Foggia, Italy) attends a Master on Photographic Project (2017-2018) at the “MeshroomPhoto” school in Pescara and in the same period she is attending a degree course at the Academy of Fine Arts of Foggia. Her photographic research was completely overturned by awareness of a disease that recently broke into her life.