Endri

Dani

POIEIN

Video (colore/color) 7'59"

Puglia, 2015

Endri Dani ha chiesto all’artigiano Pippo Moresca di usare la sua abilità nel produrre suoni differenti con la terra, non dando forma ad un oggetto fisico ma lavorando direttamente con l’argilla di Rutigliano. Pippo ha creato un fischietto, e con esso ha iniziato a produrre suoni che si perdevano nella natura della campagna nei dintorni. Attraverso questa azione-creazione (pŏēsis), i diversi elementi coinvolti hanno trovato così una nuova unità e superiore dignità nell’opera.

 

Endri Dani (Albania, 1987) ha studiato arte all’università di Tirana dal 2006 al 2010 e tuttora vive e lavora nella stessa città. Il suo lavoro recente è fortemente orientato alla ricerca antropologica, con particolare attenzione alle problematiche relative alle identità locali nell’era della globalizzazione, specialmente nella loro manifestazione nella cultura materialistica e consumistica.

Endri Dani asked the artisan Pippo Moresca to use his ability to produce different sounds with the land, not shaping an object with its commercial status but by acting directly on the clay soil of Rutigliano. Pippo has created a whistle and, through this, he began to produce sounds that lost themselves in the nature of the surrounding countryside. Through this action-creation (pŏēsis), the different elements involved have thus found a new unity and superior dignity in the work.

 

 

 

Endri Dani (Albania, 1987) studied at the University of Arts in Tirana from 2006-2010 and currently lives and works in the same city. His recent work has been deeply oriented towards anthropological research, focusing on the predicaments of local identity in the era of globalization, particularly as they manifest themselves in material and consumer culture

07/01

Agosto

Novembre