©Julia Krahn_Press 01_MAIN.jpg

JULIA

KRAHN

ST. JAVELIN

Il titolo della mostra, St. Javelin, è il nome di una Santa nata in guerra, ispirata al missile “Javelin” mandato in Ucraina in sostegno della resistenza, diventata il simbolo di una Madonna protettrice. Proprio il paradosso di una madre che tiene in mano un’arma, la morte invece della vita, è stato il motore che ha avvicinato Julia Krahn alle donne ucraine. L’unica “arma” che l’artista intende usare è l’empatia, e invita le rifugiate a fare lo stesso, invitandole nel suo studio e chiedendo a ognuna di loro di descrivere le proprie armi di resistenza quotidiana, fatte per costruire e mai per distruggere. 

St. Javelin è stato realizzato in collaborazione con il Comune di Sorrento e l’Associazione Festivà, ed esposto in anteprima durante la rassegna “Sorrento incontra”, e successivamente in Grecia, al festival internazionale di arte contemporanea Paxos Biennale


 

Julia Krahn è un artista tedesca multidisciplinare che utilizza diversi media per esprimere la sua arte. Nel 2002 lascia gli studi di medicina per dedicarsi completamente all’arte e si trasferisce a Milano dove vive e lavora. Durante il lockdown apre JK STUDIO a Santa Lucia, nel centro di Sorrento.

The title of the exhibition, St. Javelin, is the name of a saint born in war, inspired by the “Javelin” missile sent to Ukraine in support of the resistance, which has become the symbol of a patron Madonna. The paradox of a mother holding a weapon, death instead of life, was the driving force that brought Julia Krahn closer to Ukrainian women. The only weapon that the artist intends to use is empathy. Sheinvites the displaced ukrainians to do the same, inviting them into her studio and asking each of them to describe their daily weapons of resistance, made to build and never to destroy.

St. Javelin was created in collaboration with the Municipality of Sorrento and the Festivà Association, and premiered during the "Sorrento incontra" events, and later in Greece, at the Paxos Biennale.


 

Julia Krahn is a multidisciplinary German artist who uses different media to express her art. In 2002 she left her medical studies to devote herself completely to art and moved to Milan where she lives and works. During the lockdown JK STUDIO opens in Santa Lucia, in the center of Sorrento.