©Marcel Top_Press 01.jpg

MARCEL

TOP

SARA HODGES

Con il progetto Sara Hodges Marcel Top mette in discussione l’uso attuale delle tecnologie di sorveglianza di massa, esponendo la possibile minaccia che rappresentano. Sara Hodges è una cittadina americana inesistente, generata da un algoritmo, che Top ha creato raccogliendo oltre 50.000 post su Instagram che utilizzavano l’hashtag #iloveamerica (I love America). Con questi post e attraverso l’apprendimento via IA, Top ha creato questo falso personaggio. La presenza online di Sara Hodges riflette quella di altre persone comuni, che al cospetto delle tecnologie di sorveglianza, rappresentano i perfetti cittadini americani.

Marcel Top è un fotografo belga di 24 anni residente a Londra. Accanto all’uso tradizionale della fotografia, Top esplora anche i limiti e i confini del mezzo attraverso la sua pratica. In altre parole, applica la sua pratica documentaria al suo lavoro sperimentale. Top è sempre stato affascinato dal potere della tecnologia, dall’ambiguità della sua natura a doppia faccia.

With the project “Sara Hodges”, Marcel Top questions the current use of these technologies, exposing the possible threat they represent. Sara Hodges is a non-existing, algorithm-generated, American citizen he created by gathering over 50.000 Instagram posts that used the hashtag#iloveamerica (I love America). With these posts and through machine learning, Top created this fake persona. The online presence of Sara Hodges reflects the online presence of other ordinary people, who in the sight of surveillance technologies, represent the perfect American citizens.

Marcel Top is a 24-year-old London-based Belgian photographer. Alongside his traditional use of photography, Top also explores the limits and boundaries of the medium through his practice. In other words, he applies his documentary practice to his experimental work. Top has always been fascinated by the power of technology, by the ambiguity of its double-faced nature.