06/03

Settembre

Novembre

Myriam

Meloni

Myriam Meloni è una fotografa italo-francese attualmente residente a Barcellona. Laureata in giurisprudenza all'Università di Bologna con una specializzazione in criminologia, si è successivamente dedicata alla fotografia, frequentando un corso triennale presso l'Istituto Fotografico della Catalogna. I suoi progetti esplorano questioni sociali contemporanee attraverso un approccio molto intimo, trattando temi di portata generale a partire dalla vita quotidiana della nostra società.

Myriam Meloni is a French-Italian photographer currently based in Barcelona, Spain. Originally trained as a lawyer at the University of Bologna, with a specialization in criminology, she turned to photography after completing the three-years course at the Photographic Institute of Catalonia. Her projects focus on contemporary social issues with a very intimate approach, documenting everyday life of our society to discuss more general themes.

Different Shades of Blue

A migliaia nell'Africa subsahariana lasciano i loro paesi nella speranza di una vita migliore in Europa. Fuggono dalla violenza, dalla povertà, dalla guerra e dalla mancanza di opportunità. L'inasprimento delle politiche migratorie europee, la costruzione di recinti sempre più alti e il trattamento inumano a loro riservato da parte delle forze di polizia di frontiera rendono il loro viaggio sempre più pericoloso. Molti migranti sono bloccati in Marocco per mesi o anni, in un limbo dove tutto ciò che rimane loro è la speranza.

Con il progetto Different Shades of Blue (Diverse sfumature di blu), Myriam Meloni esplora questo limbo, dove le energie sono tutte impegnate in un progetto di fuga, dove sembra che non ci sia né un presente né un passato e quello che conta è il sogno. Un sogno chiamato Europa.

Castello Carlo V | 10-12 / 18-21 (nelle giornate inaugurali del 16-18 settembre orario continuato 10-21)

Thousands of sub-Saharans leave their country with the hope of a better life in Europe. They escape from violence, poverty, war and the absence of opportunities. The tightening of European migration policies, the construction of higher and higher fences, and the inhumane treatment they receive from border police forces, makes their journey increasingly dangerous. Many migrants are stranded in Morocco for months or years, locked in a limbo where all they have got left is hope.

Myriam Meloni, with the project “Different Shades of Blue”, explores this limbo where energy is completely dedicated to planning an escape, where there seems to be neither a present nor a past: what matters is the dream. A dream called Europe.

1/1