06/03

Settembre

Novembre

Noelle Mason

X-Ray Vision vs. Invisibility

X-Ray Vision vs. Invisibility è un progetto sugli effetti fenomenologici delle tecnologie visive nella percezione di migranti clandestini. La serie trasforma in oggetti le immagini fatte a scopo di sorveglianza al confine USA/Messico, le decontestualizza e le trasforma in opere d’arte. Un pugno nello stomaco che vuole farci riflettere sulle dinamiche politiche e sociali di stampo neocoloniale tuttora esistenti.

“X-Ray Vision vs. Invisibility” is a body of work about the phenomenological effects of vision technologies on the perception of undocumented immigrants. This project remediates surveillance images of the US/Mexico border into physical objects, it de-contextualizes them and transforms them into art pieces. A punch to the gut that forces us to reflect on the social and political dynamics of neocolonial type still existing.

Noelle Mason è un’artista multidisciplinare il cui lavoro tratta la sottile seduzione del potere dovuta ai sistemi di controllo visuale e istituzionale. Noelle ha esposto i suoi lavori internazionalmente in vari spazi non tradizionali, oltre a gallerie e istituzioni quali il Museo Nazionale di Arte Messicana a Chicago, il museo di Orlando in Florida e il Museo di Arte di San Pietroburgo.

Noelle Mason is a multi-disciplinary artist whose work is about the subtle seductiveness of power facilitated by systems of visual and institutional control. Noelle has shown nationally and internationally in a variety of non-traditional spaces, galleries, and institutions including the National Museum of Mexican Art in Chicago, Orlando Museum and the Museum of Fine Arts St. Petersburg.

1/1