Percoco_Youkilis-2.jpg

PIERO PERCOCO
SAM YOUKILIS

LIVE FROM MONOPOLI!

Due artisti per un’instant residency inedita:  Sam Youkilis e Piero Percoco ci fanno scoprire attraverso il loro particolare sguardo la città di Monopoli e i suoi abitanti durante le giornate che precedono l’arrivo di PhEST 2022. Un racconto della città live sui social che sarà presentato durante le giornate inaugurali.

Piero Percoco (Sannicandro di Bari, 1987), già protagonista di PhEST nelle precedenti tre edizioni, è conosciuto per  i suoi scatti d'avanguardia capacità di catturare e raccontare luoghi e persone, specialmente quelli della sua terra - la Puglia, negli aspetti più unici e inediti.

La pratica di Sam Youkilis (New York City, 1993) ruota attorno ai viaggi, alla ricerca di paesaggi idealizzati e al modo in cui le persone li navigano. Il suo lavoro risponde alle qualità visivamente seducenti di questi luoghi, ma anche alla stranezza di come le persone si muovono al loro interno. Le sue fotografie giocano con la scala e la prospettiva per distorcere la percezione, alienando i soggetti e confondendo i confini tra reale e falso.

Two artists for an unprecedented instant residency: Sam Youkilis and Piero Percoco make us discover through their particular gaze the city of Monopoli and its inhabitants during the days preceding the arrival of PhEST 2022. A story of the city live on social networks that will be presented during the opening days.

 

Already a protagonist of PhEST in the previous three editions, Piero Percoco (Sannicandro di Bari, 1987) is known for his avant-garde shots that capture and tell people and places, especially those of his land - Puglia, in the most unique and unprecedented aspects.

 

Sam Youkilis practice (New York City, 1993) revolves around travel, looking for idealized landscapes and the way people navigate them. His work responds to the visually seductive qualities of these places, but also to the strangeness of how people move around them. His photographs play with scale and perspective to distort perception, alienating subjects and blurring the lines between real and false.