©Sano_sano_Press 03.jpg

SANO/SANO

2021

2021 è un progetto artistico pluridisciplinare ideato dal collettivo artistico Sano/sano. Nel 2018, dopo la notizia dell’imminente costruzione del primo spazioporto europeo sul territorio di Grottaglie, Giorgio di Palma (ceramista) e Dario Miale (fotografo) hanno iniziato attività con l’intento di annullare le distanze tra spazio e terra che potessero includere tutta la comunità locale.  A PhEST presentano un’installazione site specific che riprende alcuni interventi realizzati nel 2021 all’interno della Cantina Sociale Pruvas di Grottaglie.


 

Giorgio Di Palma e Dario Miale, rispettivamente ceramista e fotografo di Grottaglie, città pugliese di antica tradizione ceramica, decidono di dare vita al progetto Sano/sano nel 2013.

Nel dialetto grottagliese, “sano sano” è sinonimo di persona poco furba, quasi ingenua, e il suo utilizzo come marchio di fabbrica da parte Miale e Di Palma rappresenta la volontà di trattare temi diversi con leggerezza. Sano/sano realizza esposizioni itineranti che uniscono fotografia e ceramica, video e installazioni temporanee.

“2021” is a multidisciplinary artistic project conceived by the artistic duo Sano/sano. In 2018, after the news of the imminent construction of the first European spaceport on the territory of Grottaglie, in Puglia, Giorgio di Palma (ceramist) and Dario Miale (photographer) began a series of activities with the aim of canceling the distances between space and earth that could include the local community. At PhEST they present a site-specific installation that incorporates some interventions carried out in 2021 within the Pruvas Social Winery in Grottaglie.


 

Giorgio Di Palma and Dario Miale, respectively ceramist and photographer from Grottaglie, an Apulian city with an ancient ceramic tradition, decided to give life to the Sano/sano project in 2013. In the Grottagliese dialect, “healthy healthy” is synonymous with a person who is not very clever, almost naive, and its use as a trademark by Miale and Di Palma represents the desire to treat different topics lightly. Sano/sano creates traveling exhibitions that combine photography and ceramics, videos and temporary installations.