©Manuela Schirra and Fabrizio Giraldi.jpg

SCHIRRA/GIRALDI

DA PIETRA A BOSCO

Il piano di riforestazione del Carso, ideato 200 anni fa, è, a oggi, il primo e più grande di cui si abbia documentazione. Fu presentato all’Expo di Parigi del 1900 per agire sulla condizione climatica locale e migliorarne le condizioni, anche economiche. Gli esiti di questo piano sono un’occasione unica per comprendere le potenzialità del rimboschimento di un ambiente inospitale. Oggi il Carso è un territorio di boschi rigogliosi ad elevata biodiversità dove i pini piantati 200 anni fa stanno morendo per lasciare spazio alle specie arboree autoctone.

 

Manuela Schirra e Fabrizio Giraldi (Schirra/Giraldi) è un artist duo impegnato nella realizzazione di storie visive in campo sociologico e ambientale. Il loro linguaggio iconografico parte dalla fotografia di architettura e di industria definendosi poi anche nel paesaggio e nel ritratto. Attualmente collaborano con riviste come National Geographic, Scientific American e Wired.

The reforestation plan of the Carso, conceived 200 years ago, is, to date, the first and largest of which we have documentation. It was presented at the Paris Expo in 1900 to act on the local climatic condition and improve its conditions, including economic ones. The results of this plan are a unique opportunity to understand the potential of reforestation in an inhospitable environment. Today the Carso territory of lush forests with high biodiversity where the pines planted 200 years ago are dying to make way for native tree species.


 

Manuela Schirra and Fabrizio Giraldi (Schirra/Giraldi) is an artist duo engaged in the creation of visual stories in the sociological and environmental fields. Their iconographic language stems from architectural and industrial photography and then defines itself also in landscape and portraiture. They currently collaborate with magazines such as National Geographic, Scientific American and Wired.